Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube Vai al nostro profilo Instagram
logo-sito-qi.jpg

ESB - Early Sociocognitive Battery

Penny Roy , Shula Chiat, Jennifer Warwick

Sintesi

Finalità: assessment delle difficoltà di linguaggio e comunicative
Età/target: 2-5 anni
Caratteristiche: osservazione standardizzata del comportamento con uso di oggetti e codifica
Composizione:
3 subtest
Somministrazione: forma: individuale (carta e matita)
tempo: ca. 15'
Scoring: forma: protocollo di registrazione
tempo: contestuale alla somministrazione
Psicometria:
percentili e punteggi normativi
Campione:
384 soggetti in 5 fasce d'età (2-2.5; 26.2.11; 3-3.5; 3.6-3.11; 4-4.11) (campione UK) + studio italiano su 15 soggetti non diagnosticati come autistici
Edizione italiana: Marzia Ambrosio
Data di pubblicazione: diecembre 2023
Qualifica: B1
Vantaggi

Ottimo predittore di difficoltà future: studi dimostrano che prestazioni basse all’ESB, in età prescolare, sono un buon predittore di difficoltà di comunicazione sociale 7-8 anni dopo.

Consente una comprensione migliore delle difficoltà del bambino e una valutazione dettagliata e specifica dei deficit sociocognitivi spesso associati all’autismo, permettendone l’identificazione precoce.

Guida per il supporto clinico e genitoriale: l’ESB offre un profilo dei punti di forza e di debolezza del bambino: se la prestazione a uno specifico subtest è appropriata all’età, questo indica abilità che possono essere usate in un percorso di terapia per lavorare sul linguaggio espressivo e recettivo; quando il bambino ha difficoltà, il profilo della prestazione nei diversi subtest indica abilità da includere nel piano di trattamento terapeutico.

Nascondi [ - ]
Introduzione
L’ESB è uno strumento di assessment clinico prescolare che valuta una serie di abilità di relazione interpersonale e comprensione note come abilità sociocognitive. Queste abilità sono associate allo sviluppo del linguaggio e appaiono deficitarie nei bambini con disturbi relativi alla comunicazione sociale e nei bambini con ASD. In genere il clinico svolge un’osservazione informale di queste abilità durante la loro valutazione. Ad esempio, si osserveranno l’uso del contatto oculare, la capacità del bambino di condividere interesse con un’altra persona verso un oggetto o un’attività (attenzione triadica o congiunta) e se il bambino prende parte alla turnazione sociale o al gioco simbolico. L’ESB si propone di svolgere queste osservazioni cliniche in modo rigoroso, identificando quei bambini che sono a rischio di disturbi della comunicazione sociale e dello spettro autistico (ASD) nel breve o nel lungo termine con o senza disturbo del linguaggio, e come guida alla scelta dell’intervento precoce più congeniale a supporto di queste popolazioni cliniche.

Informazioni tecniche

Applicazioni

Sebbene l’ESB non sia uno strumento diagnostico per l’ASD o disturbo il linguaggio, è utile per l’identificazione precoce delle difficoltà sociocognitive nei bambini ad alto rischio di problemi a carico del linguaggio o della comunicazione sociale nel lungo periodo.

Il punteggio ottenuto all’ESB aiuta a individuare gli step successivi in termini di intervento riabilitativo e consente di spiegare questi step con chiarezza agli altri professionisti coinvolti nella presa in carico multidisciplinare del bambino, definendo il percorso terapeutico.

Struttura

La scala è articolata in tre subtest:

  1. Responsività sociale: il clinico mette in atto una sequenza di scenari nei quali esprime sei diverse emozioni: dolore, sorpresa, frustrazione/rabbia, paura, distrazione e gratificazione, e il bambino è valutato per gli sguardi che rivolge al clinico.
  2. Attenzione congiunta: al bambino viene mostrato un set di sei uova di plastica che, aperte, rivelano un oggetto in miniatura all'interno di ciascuna; il clinico guarda e/o indica un oggetto corrispondente a ogni miniatura, posizionato nella stanza. Il bambino riceve un punteggio per lo sguardo alternato tra il clinico e l'oggetto e per aver seguito lo sguardo o il gesto del clinico.
  3. Comprensione simbolica: il clinico chiede al bambino di selezionare un oggetto da un gruppo di sei, creando una rappresentazione simbolica per indicare quale oggetto il bambino debba trovare. Il bambino inserisce l’oggetto selezionato in un tubo-scivolo che è stato precedentemente fissato al tavolo tra il bambino e il clinico. Ci sono tre condizioni simboliche in questa prova: gesti, miniature e sostituzione dell’oggetto. Viene dato un punto per la selezione corretta di ciascuno dei sei oggetti presenti in ognuna delle tre condizioni simboliche.
Studio italiano
L’ESB è uno strumento clinico in cui è richiesta minima comprensione verbale e nessuna risposta verbale: per tale ragione si è ritenuto di non procedere alla costruzione di un set di norme specifiche per l'edizione italiana. È stato invece condotto uno studio su 15 bambini italiani, nessuno dei quali aveva ricevuto una diagnosi formale di disturbo dello spettro autistico prima della somministrazione dell’ESB (nel pdf è riportata la tabella con i dati quantitativi relativi a ciascun bambino del campione). Di questi 15 bambini, 5 sono stati selezionati per una descrizione qualitativa del loro profilo all’interno del manuale. Questi 5 casi sono rappresentativi della versatilità clinica dell’ESB in bambini con bisogni complessi per i quali la valutazione iniziale della comunicazione è molto difficile e per i quali non esiste in Italia uno strumento di valutazione atto ad identificare le loro abilità sociocognitive.

Nascondi [ - ]
Prezzi
cod. 6055001 ESB kit
[manuale + 40 protocolli + kit di somministrazione] FESTEGGIA I 75 ANNI DI HOGREFE: PREZZO DI LANCIO VALIDO FINO AL 30/4/24
€ 726,00 ***
Sconto 20%
€ 580,80 ***
cod. 6055002 ESB manuale € 63,00 *
cod. 6055003 ESB pkg 40 protocolli di registrazione € 66,56 *
* IVA compresa
** IVA assolta dall'editore
*** IVA compresa (aliq. diverse)