Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

CFT 20-R - Cattell's Fluid Intelligence Test, Scale 2

Raymond B. Cattell, Rudolf Weiß

Sintesi

Finalità: valutazione dell’intelligenza fluida
Età/target: 8-19 anni
Caratteristiche: test di performance con utilizzo di stimoli non verbali
Composizione:
56 item (parte 1) + 45 item (parte 2) = 101 item (Totale)
Somministrazione: forma: individuale e collettiva (carta e matita od online)
tempo: 37’-41’ (parte 1) + 25’ (parte 2) = 62’-66’ (Totale)
Scoring: forma: online o manuale
tempo: online: immediato / manuale: ca. 20'
Report:
profilo grafico
Psicometria:
QI
Campione:
550 soggetti divisi in 11 fasce di età dagli 8.5-8.11 anni ai 18.1-18.11 anni
Edizione italiana: Aristide Saggino e Marco Tommasi
Data di pubblicazione: luglio 2019
Qualifica: C
Vantaggi

Prova 1 con estensione temporale: consigliabile per chi manifesta ansia in caso di esami e ha bisogno di più tempo per concentrarsi sulla soluzione dei problemi, permette anche di valutare efficacemente soggetti con difficoltà di apprendimento.  

Flessibilità d’utilizzo: la struttura in due parti con tempi di somministrazione diversi si presta in modo particolare a valutare il QI di chi ha poca familiarità con i test o difficoltà nella comprensione delle istruzioni (bambini immigrati, bambini che provengono da contesti con basso livello socio-economico, ecc.). In questi casi la parte 1 può fungere da fase di “apprendimento”, mentre la 2 sarà l’effettivo indicatore del livello di intelligenza.

QI specifici: utilizzando la forma lunga, si ottiene un QI totale e analiticamente QI specifici per set di prove (parte 1 + parte 2), in modo da verificare come i processi di apprendimento si sovrappongono alla misura dell’intelligenza nell’esecuzione della prova.
Nascondi [ - ]
Introduzione

Il CFT 20-R è la nuova versione, standardizzata per l’età evolutiva, del classico test di intelligenza fluida generale di Raymond Cattell. Le prove, di natura visuo-percettiva, misurano la capacità di riconoscere relazioni figurative e risolvere problemi cognitivi logico-formali di complessità differente e di riuscire a elaborarli in uno specifico lasso di tempo.

Informazioni tecniche

Applicazioni

Il CFT 20-R è adatto per tutte quelle situazioni in cui è importante stabilire la capacità intellettiva di base e, in particolare:

  • nella diagnosi di deficit nello sviluppo intellettivo e di danno biologico-organico
  • nella diagnosi di gruppi di soggetti in particolari condizioni di svantaggio
  • nella diagnosi di casi singoli con prestazione scolastica insufficiente
  • nella consulenza di orientamento scolastico
  • nella diagnosi di DSA
  • per verificare la reale necessità di un sostegno
  • nella diagnosi della plus-dotazione.

Sviluppo intellettivo di soggetti con deficit cerebrali e malattia di origine organica

L’insorgenza di una malattia cerebrale di natura organica può essere accertata grazie al confronto fra i risultati del CFT 20-R e i risultati di misure che catturano l’intelligenza cristallizzata, come i test di conoscenza generale, i test verbali e i test che valutano conoscenze specifiche. In caso di una differenza negativa molto forte (l’intelligenza fluida del CFT 20-R si assesta a un livello significativamente più basso della prestazione attesa, misurata con l’ausilio di test che indagano l’intelligenza cristallizzata, come il vocabolario e le serie numeriche) si ipotizza come minimo la presenza di un declino della prestazione intellettiva superiore alla media. In alcuni casi questa forte discrepanza può anche essere valutata come segnale dell’insorgenza di una malattia cerebrale di origine organica.

Gruppi che presentano svantaggi specifici

In molti bambini i deficit nell’apprendimento scolastico non dipendono da deficit intellettivi quanto piuttosto da handicap sociali, situazionali o di natura generale dovuti a fattori ambientali. L’analisi dell’efficienza intellettiva generale, con l’aiuto del CFT 20-R, può contribuire a individuare questi fattori, se il test viene utilizzato insieme ad altri strumenti diagnostici (per es., test e questionari standardizzati che misurano il profitto scolastico). Se utilizzato appropriatamente, quindi, il CFT 20-R può fungere da “sostegno per l’insegnante” e può migliorare indirettamente anche l’atmosfera all’interno della classe e della scuola.

Studenti con prestazione scolastica insufficiente

Il CFT 20‑R correla significativamente con la prestazione scolastica in ambito matematico. Poniamo il caso di uno studente che ha ottenuto un punteggio di QI totale di 120 al CFT 20‑R, ma i cui voti in matematica sono invece totalmente insufficienti. È possibile una difficoltà di apprendimento le cui cause possono essere attribuite specificamente alla scuola, al contesto educativo o a un DSA, ma in ogni caso non a un ritardo intellettivo. 

Consulenza di orientamento scolastico

Senza dubbio il “potenziale intellettivo” è un fattore essenziale per il successo scolastico, anche se non è l’unico. Si può tranquillamente affermare che un alto livello di intelligenza da solo, dato che si tratta di “intelligenza fluida”, non è un criterio sufficiente per prevedere in maniera appropriata il successo scolastico, se negli studenti non sono presenti la motivazione al successo, l’attitudine al lavoro, l’interesse, la sicurezza in se stessi, la sicurezza nelle proprie capacità, la resilienza e l’adattamento sociale con gli stessi livelli. Ma il CFT 20-R può comunque essere d'aiuto, assieme ad altri strumenti e fonti d'informazione, a predire il successo scolastico-professionale di uno studente.

Diagnosi di DSA

  • Dislessia: un test di intelligenza, che dovrebbe fornire alcune informazioni utili in caso di diagnosi di dislessia, ossia se si tratti davvero di un caso di dislessia e non di un basso livello di intelligenza di base, dovrebbe, per quanto possibile, dare indicazioni diverse rispetto ai test che misurano i classici sintomi della dislessia. Questo è proprio il caso di gran parte degli esercizi del CFT 20‑R, perché: a) si tratta di un test non linguistico che non implica direttamente la competenza verbale e senza esercizi di prestazione verbale (test di vocabolario, test di spelling); b) gli item non sono presentati oralmente; c) la prestazione al test non viene particolarmente alterata da disturbi di personalità e dalle esperienze passate legate al contesto culturale e sociale.
  • Discalculia: la valutazione dell’intelligenza fluida gioca un ruolo molto importante nell’analisi del pensiero logico o dell’intelligenza di base e questo dovrebbe verificarsi indipendentemente dai sintomi di un’eventuale discalculia, e non dovrebbe prevedere certo dei numeri come stimoli. Questa condizione ottimale viene rispettata in pieno dal CFT 20‑R.

Verificare la reale necessità di un sostegno

Con l’aiuto del CFT 20-R è possibile discriminare meglio gli studenti sulla base delle loro reali competenze intellettive nell’area corrispondente al livello intellettivo più basso. Il CFT 20-R è, a questo fine, strumento economico nell’utilizzo, e somministrazione, valutazione e interpretazione hanno criteri più oggettivi di altre scale intellettive. Il CFT 20-R permette di stabilire non cosa un bambino potrebbe imparare, ma cosa si dovrebbe insegnare al bambino, non riferendosi a delle “aspettative di prestazione” sulla base delle quali “il linguaggio vale più di ogni altra cosa” come condizione socioculturale fondamentale per l’eventuale successo o fallimento scolastico.

Diagnosi della plus-dotazione

Il supporto da fornire a bambini particolarmente dotati è ormai un argomento di grande importanza a scuola e, pertanto, rilevante anche in ambito psicodiagnostico. In quest’ambito, il CFT 20‑R può dare un contributo, dato che anche per l’intelligenza fluida è possibile una dotazione intellettiva di alto livello, nella definizione della logica formale e del pensiero relativo che è alla base dell’elaborazione di problemi figurativi. Al riguardo, il CFT 20-R è stato messo in correlazione con le Gifted and Talented Evaluation Scales (GATES-2, di prossima pubblicazione presso Hogrefe Editore).

Struttura
Il CFT 20-R è costituito da due parti, ognuna articolata nello stesso numero e tipologia di prove, ma con item diversi e in numero differente (le prove della parte 2 hanno un numero minore di item). 

 

 

 Prove

 

 

Numero di item

 

 

Tempi esatti del test

(in minuti)

Tempi somministrazione con istruzioni iniziali e per singolo subtest (2’)

10’ istruzioni iniziali 

5’ istruzioni iniziali 

Parte 1

Parte 2

Parte 1

Parte 2

Parte 1

Parte 2

 Prova 1. Serie

15

12

4-5

3

7/8

5

 Prova 2. Classific.

15

12

4-5

3

7/8

5

 Prova 3. Matrici

15

12

3-4

3

6/7

5

 Prova 4. Analogie

11

9

3-4

3

7/8

5

 Totale

56

45

14-18

12

37/41

25

Test completo (parte 1 e parte 2)

 Parte 1 tempo minimo      

101 item

26 minuti

62 minuti

 Parte 1   estensione temporale      

101 item

30 minuti

66 minuti

Modalità di somministrazione

Il CFT 20-R può essere somministrato individualmente e collettivamente, in forma lunga (parti 1 e 2) o in forma breve (solo parte 1). Può essere somministrata solo la prima parte in quei contesti nei quali si ha poco tempo a disposizione, o ambedue le parti quando si vuole ottenere un’elevata affidabilità e validità. Ogni prova ha un proprio tempo limite. Per la parte 1 esiste la possibilità di allungare il tempo di somministrazione di 1’ per ciascuna prova; per cui l’intera batteria può essere somministrata fissando a priori un tempo limite minimo o massimo. Il CFT 20-R può essere anche somministrato senza limiti di tempo, per contesti di ricerca o con soggetti con particolari difficoltà.

Norme e punti QI

Le norme sono suddivise per fascia d’età o per grado di scolarizzazione (utili soprattutto a scopo di ricerca o per rispondere a domande specifiche relative alla relazione tra intelligenza e livello di istruzione). Esse riflettono sia le diverse modalità di somministrazione che la struttura del test, per cui si possono ottenere punti QI secondo questo schema:

QI senza limite

 

QI tempo minimo

 

QI tempo massimo

 

QI parte 1

QI parte 2

QI totale

   

QI parte 1

QI parte 2

QI totale

   

QI parte 1

QI parte 2

QI totale

Scoring
Lo scoring del CFT 20-R può essere effettuato in due modalità:
  • online,attraverso la piattaforma HTS 5, che permette anche la somministrazione: quindi a seguito di caricamento veloce delle risposte, se la somministrazione è stata in modalità carta e matita (libretto + foglio risposta), o immediatamente, se la somministrazione è avvenuta online; il programma HTS 5 genera un report con i punteggi e il profilo grafico, oltre allo schema delle risposte date dal soggetto e, se la somministrazione è avvenuta online, i tempi di risposta per ciascun item (un esempio di report è riportato in questa pagina nella sezione "Risorse");
  • manualmente, utilizzando la guida allo scoring manuale: questa riporta le istruzioni per effettuare il calcolo dei punteggi, la griglia di scoring con le risposte corrette per ogni subtest e il modulo di profilo liberamente fotocopiabile per riportare la conversione dei punteggi grezzi e tracciare il grafico.

Nascondi [ - ]
Prezzi
cod. 6002801 CFT 20-R kit scoring online
[manuale + 5 libretti test + blocco 20 f. risposta + 20 scoring online HTS 5]
€ 173,00 ***
cod. 6002813 CFT 20-R kit scoring manuale
[manuale + 5 libretti + blocco 20 f. risposta + guida allo scoring manuale (eBook)]
€ 292,00 ***
cod. 6002802 CFT 20-R manuale € 70,00 *
cod. 6002803 CFT 20-R pkg 5 libretti test riutilizzabili € 52,00 *
cod. 6002804 CFT 20-R blocco da 20 fogli risposta € 18,30 *
cod. 6002812 CFT 20-R pkg 20 somm./scoring online € 48,80 *
* IVA compresa
** IVA assolta dall'editore
*** IVA compresa (aliq. diverse)