Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

EPS - Emotional Processing Scale

Roger Baker, Peter Thomas , Sarah Thomas , Mariaelisa Santonastaso, Eimear Corrigan

Sintesi

Finalità: identificare, quantificare e differenziare diversi tipi di stili di elaborazione emotiva in individui sani e in individui che soffrono di disturbi psicologici o fisici
Età/target: adulti
Caratteristiche: questionario self-report
Composizione:
25 item
Somministrazione: forma: individuale (carta e matita e online)
tempo: 5-10'
Scoring: forma: online
tempo: immediato
Report:
profilo grafico con descrizione delle scale
Campione:
897 ss. in buono stato di salute generale (18-85 anni); 440 ss. con problemi di salute fisica (dolore cronico, malattie cardiovascolari, disturbi gastrointestinali, disturbi respiratori); 247 ss. con problemi di salute mentale (sintomi psicotici, sintomi nevrotici, altri disturbi)
Edizione italiana: Mariaelisa Santonastaso e Marco Lauriola
Data di pubblicazione: novembre 2020
Qualifica: B2
Vantaggi

Informativa e rapida: offre una misura oggettiva del funzionamento di una persona di fronte ad eventi emotivamente stressanti, in modo rapido ed efficace. Descrive il profilo attraverso 5 fattori diversi che danno indicazioni sulle strategie di elaborazione più comunemente utilizzate e sul loro impatto emotivo.

Utile nella progettazione dell’intervento: consente di ottenere informazioni in base alle quali è possibile prevedere la compliance di un paziente rispetto a determinati trattamenti e individuare eventuali rischi di ricaduta e aggravamento del quadro clinico.

Utile nella valutazione non clinica: permette di ottenere una descrizione dello stile di emotional processing di individui sani che lavorano in condizioni ad alto impatto emotivo. Queste informazioni saranno utili nella gestione del personale e nella progettazione di supporto delle categorie a rischio.

Nascondi [ - ]
Introduzione

L’emotional processing può essere definito come il modo in cui un individuo elabora gli eventi stressanti della vita. Se le esperienze emotive sono state elaborate in modo incompleto, potrebbero apparire i segni disturbanti di un’attività emotiva, come pianto, incubi, irrequietezza, preoccupazione, pensieri intrusivi, espressioni sproporzionate di emozioni, il ritorno di paure e ossessioni. L’eccessivo evitamento o l’inibizione prolungata e rigida delle esperienze emotive negative potrebbero impedire la loro integrazione e risoluzione. Questo potrebbe non essere significativo per i piccoli problemi di tutti i giorni, che fanno parte della normale esperienza, ma potrebbe provocare disturbi di comportamento e del vissuto se l’evento avverso è grave.

Nel modello alla base dell’EPS ci si richiama una più ampia gamma di emozioni e teorie psicoterapeutiche per specificare più dettagliatamente come le situazioni emozionalmente stressanti vengano assorbite, trasformate, neutralizzate, adattate, integrate, modificate, recuperate, codificate e incorporate. Che cosa fa la persona, o non fa, al fine di raggiungere questo assorbimento? Questo è ciò che misura l’EPS.

Informazioni tecniche

Applicazioni

L’EPS è stata pensata per l’uso con una vasta gamma di persone, da individui sani a persone con disturbi psicologici, fisici o psicosomatici.

In contesti di psicoterapia l’EPS può essere applicata al fine di comprendere il ruolo dell’elaborazione emotiva nei pazienti, d’identificare gli obiettivi d’intervento e di includere una componente emotiva nella formulazione della terapia.

Come strumento di valutazione del rischio di sviluppare burnout o PTSD  ha particolare rilevanza per le organizzazioni interessate a identificare quelle persone (ad es., medici ospedalieri, infermieri, paramedici) il cui stile di emotional processing le espone a rischio.

In medicina, l’EPS può essere usato come strumento di valutazione di quanto bene un paziente che si deve sottoporre a chemio o radioterapia o a un intervento chirurgico possa adattarsi emotivamente a trattamenti o procedure difficili. Questo potrebbe portare a un supporto psicologico o a una preparazione più mirati prima del trattamento.

Come strumento di valutazione dell’efficacia dell’intervento permette di misurare i cambiamenti nell’elaborazione emotiva come conseguenza della terapia o degli interventi su disturbi fisici o psicologici.
Struttura

L’EPS è una scala di autovalutazione composta di 25 item relativa all’emotional processing di una persona nella settimana che precede la somministrazione, in modo che essa si concentri su reali eventi nella memoria recente. Esamina i meccanismi e i processi coinvolti nell’elaborazione emotiva ed eventuali segni di materiale emotivo non elaborato attraverso 5 fattori:

  • Evitamento: si riferisce all’evitamento esperienziale o interno degli stimoli che innescano una risposta emotiva;
  • Esperienza emotiva: associata con l’esperienza interna delle emozioni, è legata al concetto di alessitimia;
  • Soppressione: riguarda il controllo degli stati emotivi e della loro espressione;
  • Emozioni non elaborate: si riferisce al concetto di emotional processing come processo in cui i disturbi emotivi sono assorbiti e declinano in modo che altre esperienze e comportamenti possano procedere senza interruzioni;
  • Controllo: riflette la presenza di sentimenti potenti e la percezione di quanto controllo si abbia su di loro.

I fattori  esprimono le 3 diverse fasi dell’emotional processing:

  • input = Evitamento: correla con l’evento emotivo iniziale, con la valutazione cognitiva dell’evento e con i tentativi di controllare l’evento;
  • esperienza = Esperienza emotiva, Soppressione: correlano con l’esperienza delle emozioni, la comprensione delle emozioni e il controllo dell’esperienza;
  • output = Emozioni non elaborate, Controllo: correlano con i segni osservabili dell’emotional processing e con le reazioni all’esperienza emotiva.

I 25 item dell’EPS sono formulati come affermazioni di reazioni emotive nella settimana precedente. La persona ha il compito di valutare in che misura ogni affermazione si applica al modo in cui si è sentita o ha agito durante il periodo analizzato. Gli item sono espressi in modo tale da catturare una vasta gamma di risposte emotive, con poco riferimento a specifiche emozioni.

Il formato di risposta è una combinazione di una scala di tipo Likert e una scala analogica visiva, che è una scala progressiva di accordo su un piano visivo unidimensionale.


Nascondi [ - ]
Prezzi
cod. 6009401 EPS kit
[manuale + 20 questionari + 20 scoring/report online HTS 5]
€ 154,00 ***
cod. 6009402 EPS manuale € 68,00 *
cod. 6009403 EPS pkg da 20 questionari € 37,44 *
cod. 6009404 EPS 1 somministrazione/scoring/report HTS 5 € 12,20 *
cod. 6009405 EPS 5 somministrazioni/scoring/report HTS 5 € 48,80 *
cod. 6009406 EPS 10 somministrazioni/scoring/report HTS 5 € 73,20 *
cod. 6009407 EPS 20 somministrazioni/scoring/report HTS 5 € 97,60 *
* IVA compresa
** IVA assolta dall'editore
*** IVA compresa (aliq. diverse)