Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

TDI - Teate Depression Inventory

Michela Balsamo, Aristide Saggino

Sintesi

Lingua: Italiano
Finalità: valutazione della depressione
Età/target: adulti
Caratteristiche: questionario self-report
Composizione:
21 item
Somministrazione: forma: individuale (carta e matita) o collettiva
tempo: 10 minuti circa
Scoring: forma: modulo di autoscoring
tempo: 5 minuti circa
Psicometria:
curva ROC (4 livelli di gravità)
Campione:
  • clinico: 1181 pazienti ambulatoriali con varie diagnosi psichiatriche
  • non clinico: 1807 soggetti 17+ anni (666 maschi e 1141 femmine)
Data di pubblicazione: settembre 2013
Qualifica: C
Vantaggi

Ampiezza del campione di standardizzazione: costituito da un gruppo clinico, composto di 1181 pazienti ambulatoriali con varie diagnosi psichiatriche, ed uno non clinico, costituito di 1807 soggetti. Nessun altro test di screening sulla depressione può contare su un campione così ampio.

Maggiore precisione clinica con il modello di Rasch: grazie all’utilizzo dell’Item Response Theory (IRT) per costruire il test, per il TDI è stato possibile definire categorie di risposta in grado di discriminare le posizioni dei soggetti sul tratto latente della depressione; di calcolare un punteggio totale che contiene tutta l’informazione necessaria per la stima del livello di depressione; di tenere sotto controllo l’influenza del bias di genere; di assicurare capacità discriminativa tra soggetti normali e patologici.

Maggiore affidabilità clinica: attraverso l’inserimento di item formulati nella direzione opposta rispetto alla misura del costrutto di depressione, il TDI è una misura indipendente da acquiescenza e desiderabilità sociale, che possono significativamente distorcere i risultati ai self-report clinici.

Nascondi [ - ]
Introduzione

Il TDI è un nuovo test italiano sulla depressione per gli adulti, costruito per garantire facilità e velocità di applicazione dal punto di vista clinico e, al tempo stesso, solidità e precisione da quello psicometrico. L’aspetto più innovativo del test infatti sta nel ricorso al modello di Rasch, un modello matematico di misurazione che garantisce maggiore oggettività di misura e che viene oggi considerato la migliore risposta al problema della misura della persona attraverso i questionari self-report. Il TDI rappresenta quindi una risposta concreta alla necessità di disporre di strumenti maneggevoli e all’esigenza di raggiungere una sempre maggiore precisione ed affidabilità di misura, anche rispetto a test stranieri molto affermati come il BDI-II.

Informazioni tecniche

Struttura

Gli item di cui si compone il TDI sono formulati in linea con lo spettro sintomatologico previsto dal DSM-5 e sono stati sottoposti al controllo della desiderabilità sociale (tendenza a dare risposte socialmente accettabili/indesiderabili) e dell’acquiescenza (tendenza dei soggetti a rispondere più frequentemente in maniera affermativa a domande formulate in positivo), response set capaci di introdurre significative distorsioni nei self-report che misurano costrutti clinici e, in particolare, gli inventari self-report di depressione. La loro coerenza interna è elevata (.94 nel campione clinico, .92 nel campione non clinico), le correlazioni con altri test di depressione (BDI-II, scale D e Dep del MMPI-2), e due test di misura dell’ansia come lo STAI-Y e il BAI indicano una buona validità convergente e divergente, e la capacità di discriminazione diagnostica, calcolata nei diversi gruppi diagnostici (disturbi dell’umore, disturbi d’ansia, disturbi dell’adattamento, altri disturbi) del campione clinico, è anch’essa buona.

Viene fornito un set di punteggi soglia (cut-off) di facile applicazione per la valutazione della severità della depressione, calcolati in base all’analisi delle curve ROC (Receiver Characteristic Curves) metodo particolarmente efficiente nell'individuare tali soglie in campioni clinici.

Applicazioni

Il TDI, come scala di depressione breve, basata sul DSM e costruita con le tecniche psicometriche più avanzate, si presta ad arricchire lo strumentario dello psicologo clinico e dello psichiatra che abbiano l’esigenza di misurare uno dei più complessi e diffusi fenomeni psicopatologici e, al tempo stesso, di tenere in considerazione la crescente sofisticazione dei criteri scientifici usati nella ricerca.

Risorse

Come è stato costruito il TDI Come è stato costruito il TDI Articolo di M. Balsamo, G. Giampaglia e A. Saggino, NDT, 2014:10

Nascondi [ - ]
Prezzi
cod. 6001701 TDI - kit
[manuale + 20 questionari autoscoring]
€ 110,00 ***
cod. 6001702 TDI - Manuale € 25,00 *
cod. 6001703 TDI - 20 questionari autoscoring € 85,40 *
cod. 6001704 TDI - 40 questionari autoscoring € 146,40 *
* IVA compresa
** IVA assolta dall'editore
*** IVA compresa (aliq. diverse)

Prodotti correlati

Copertina di Tavole Rorschach-Test

Tavole Rorschach-Test

Hermann Rorschach

Il Rorschach®-Test è la tecnica di indagine della personalità per eccellenza. Permette al conoscitore esperto della metodologia un’indagine accurata e sofisticata della personalità e della dinamica interna delle istanze che la compongono.
Copertina di Suicidal Behavior

Suicidal Behavior

Jennifer Housley, Larry E. Beutler

Oltre trentamila persone negli Stati Uniti e circa un milione nel mondo muoiono ogni anno suicidandosi, e questo fa del suicido una delle cause più rilevanti di morte.
Copertina di Alcohol Use Disorders

Alcohol Use Disorders

Stephen A. Maisto, Gerard J. Connors, Ronda L. Dearing

L’abuso di alcol e la dipendenza da esso sono fenomeni molto comuni, e i problemi individuali e sociali ad essi associati hanno reso lo studio ed il trattamento dell’uso di alcolici una priorità della ricerca medica, che nei decenni passati ha portato allo sviluppo di eccellenti metodologie di trattamento validate dall’esperienza clinica.
Copertina di Hypochondriasis and Health Anxiety

Hypochondriasis and Health Anxiety

Jonathan s. Abramowitz, Autumn E. Braddock

La ricerca più recente mostra che la terapia cognitivo-comportamentale è oggi la soluzione migliore  per il trattamento dell’ansia per la salute e dei problemi correlati.
Copertina di Generalized Anxiety Disorder

Generalized Anxiety Disorder

Craig D. Marker, Alison G. Aylward

Il Disturbo d’Ansia Generalizzata (DAG) è un disturbo invalidante che si è spesso dimostrato difficile da trattare. Passi avanti nella teorizzazione, diagnosi e trattamento permettono adesso un approccio supportato empiricamente.
Copertina di Depression

Depression

Lynn P. Rehm

L’Organizzazione Mondiale della Sanità classifica la depressione al quarto posto in assoluto come il disturbo più grave, ed essa è infatti uno dei problemi più frequentemente osservati in psicoterapia.
Copertina di Bipolar Disorder

Bipolar Disorder

Robert P. Reiser, Larry W. Thompson

Oggi è chiaro che tale trattamento è effettivamente molto efficace; tuttavia, questa informazione non è stata ancora, in molti setting, del tutto trasferita alla pratica clinica.
Copertina di Chronic Pain

Chronic Pain

Beverly J. Field, Robert A. Swarm

Esistono interventi psicologici efficaci per i pazienti affetti da dolore cronico, che possono essere d’aiuto sia come trattamento indipendente o unitamente a trattamenti medici e fisioterapici.