Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

DAPP-BQ - Dimensional Assessment of Personality Pathology - Basic Questionnaire

W. John Livesley , Douglas N. Jackson

Sintesi

Finalità: valutazione dei Disturbi di Personalità e dei tratti di personalità di rilevanza clinica
Età/target: adulti
Caratteristiche: questionario self-report
Composizione:
290 item
Somministrazione: forma: individuale (carta e matita e online)
tempo: 35-50'
Scoring: forma: online
tempo: immediato
Report:
profilo grafico con descrizione delle scale
Psicometria:
punti T e percentili
Campione:

862 soggetti (campione normativo) + 182 clinici con Disturbi della Personalità

                
Edizione italiana: Deborah Donati, Alessandro Ubbiali, Carlo Chiorri e Patricia Hampton (Psyche-Dendron Association)
Data di pubblicazione: dicembre 2014
Qualifica: C
Vantaggi

Sviluppato per favorire la sistematizzazione del lavoro clinico: il DAPP-BQ perfeziona e rende operazionalizzabili quei costrutti che i clinici hanno trovato utili per comprendere, descrivere e trattare i disturbi di personalità, rispondendo alla necessità di valutare gli aspetti personologici di rilevanza clinica, in linea con gli odierni orientamenti sugli interventi clinici. Il DAPP-BQ consente pertanto dei miglioramenti rispetto alle attuali misurazioni delle patologie di personalità, poiché dà una valutazione adeguata e maneggevole delle dimensioni dei disturbi della personalità, derivate da analisi empiriche sistematiche.

Modello dimensionale: costituisce una delle teorizzazioni più attuali e convincenti delle basi psicopatologiche dei Disturbi di Personalità e offre una cornice di riferimento completa ed esaustiva, compatibile con le concettualizzazioni cliniche.

Focalizzazione sulle caratteristiche specifiche della patologia di personalità, piuttosto che sulle diagnosi generali: poiché il DAPP-BQ deriva da costrutti clinici, le scale sono descritte in base a concetti utilizzati dai clinici nella pratica quotidiana. Questo significa che lo strumento mette a disposizione valutazioni e interpretazioni che possono essere direttamente tradotte in pratica all’interno degli interventi clinici.

Nascondi [ - ]
Introduzione

Il DAPP-BQ si è evoluto partendo da studi che dimostrano che la struttura dei tratti dei disturbi di personalità non differisce significativamente tra campioni clinici e non-clinici e che non esistono prove sostanziali di discontinuità nella distribuzione dei tratti dei disturbi della personalità. Esso valuta molteplici caratteristiche affettive, cognitive e interpersonali, che hanno importanti implicazioni per la salute mentale, l’equilibrio e il benessere della persona. Le dimensioni dei disturbi di personalità valutate dallo strumento si basano su un esteso programma di ricerca sulla struttura e sull’etiologia di questi disturbi. 

Informazioni tecniche

Report

Il report del DAPP-BQ fornisce due profili di punteggi; il primo è basato sul confronto con il campione normativo clinico e il secondo sul confronto con il campione normativo della popolazione generale. Ciascun profilo include il punteggio grezzo ottenuto dal soggetto valutato per ogni scala e lo confronta con quello degli individui dello stesso genere nel campione normativo e con quello dei soggetti del gruppo normativo misto, composto sia da maschi sia da femmine. Per fornire un’interpretazione dei risultati, sono forniti sia i punteggi T, sia i percentili. I punteggi sono raggruppati sulla base dei quattro cluster di ordine superiore.

Il report fornisce inoltre un’immediata fotografia della scala di Tendenza Autolesiva, il cui rapido riconoscimento può risultare di grande ausilio nella pratica clinica.

Oltremodo utile è la scala di Validità presente nel report, che fornisce una misura di desiderabilità sociale, segnalando il grado di “onestà” con cui è stato compilato il questionario.

Applicazioni

Una valutazione dimensionale basata sul DAPP-BQ fornisce numerose informazioni su comportamenti rilevanti quali i Problemi Identitari, la Labilità Emotivo-Affettiva, la Regolazione Cognitiva Disfunzionale, l’Attaccamento Insicuro e la Tendenza Autolesiva, ponendo le basi per l’impostazione di un piano di trattamento mirato. Questa valutazione ha inoltre il vantaggio di identificare quei tratti che potrebbero avere una relazione positiva con gli esiti (outcome) del trattamento (per esempio, livelli moderati di Compulsività possono essere associati anche a un maggiore grado di compliance al trattamento, oltre che a manifestazioni più disfunzionali dei tratti caratteristici delle dinamiche compulsive).

Il DAPP-BQ è anche indicato per la valutazione di pazienti con una vasta gamma di altri disturbi psichiatrici, quali i Disturbi d’Ansia, i Disturbi dell’Umore, i Disturbi del Comportamento Alimentare, i Disturbi correlati all’uso di Sostanze Psicoattive e i Disturbi da Somatizzazione.

Di primaria importanza sono inoltre le possibili applicazioni dello strumento in ambito forense, dove la necessità di coniugare la ricchezza clinica con il rigore metodologico riveste un ruolo sempre più rilevante.

Infine, l’approccio dimensionale ne estende la capacità di valutazione all’intero continuum delle varianti personologiche comprensive della personalità normale. Il DAPP-BQ può dunque essere utilizzato anche per valutare importanti aspetti della personalità in contesti non-clinici. 
Struttura

Il DAPP-BQ è costituito da 290 item che misurano 18 dimensioni dei disturbi della personalità, la cui breve descrizione consente un’immediata caratterizzazione di alcune peculiarità del funzionamento personologico del soggetto testato.

Ansietà

Tendenza a essere facilmente impauriti e preoccupati.

   

Asservimento

Servilismo, insicurezza, scarsa assertività, ricerca costante di sostegno, guida e rassicurazione negli altri.

   

Attaccamento Insicuro

“Paura” ricorrente delle relazioni che comportano attaccamento.

Bassa Affiliazione

Mancanza di interesse nei rapporti sociali e nei contatti con gli altri; tendenza ad evitarli; "distacco sociale".

   

Compulsività

Preferenza per l'ordine, la sistematicità, la struttura e l'organizzazione.

   

Diminuita Espressività Emotivo-Affettiva

Mancanza di risposta emotiva; ‘distanza’ emotiva dagli altri.

   

Insensibilità

Mancanza di considerazione per i sentimenti e il benessere degli altri; mancanza di empatia e di rimorso.

   

Labilità Emotivo-Affettiva

Le emozioni tendono ad essere intense e instabili; vissuto di frequenti cambiamenti d’umore; le reazioni emotive risultano spesso estreme.

   

Narcisismo

Grandiosità con forte bisogno di attenzione e di approvazione.

   

Oppositività

Resistenza passiva alle aspettative riguardo allo svolgimento adeguato di compiti quotidiani.

   

Problemi di Intimità Emotivo-Affettiva

Tendenza a evitare l’intimità Emotivo-Affettiva.

   

Problemi Identitari

Instabile senso di sé o di identità.

   

Problemi nella Condotta

Tendenza a esibire una gamma di comportamenti antisociali e mancanza di riguardo per le norme sociali.

   

Regolazione Cognitiva Disfunzionale

I pensieri tendono a diventare disorganizzati, particolarmente nei momenti di stress; sono esperiti vissuti e idee insolite.

   

Ricerca di Stimoli

Bisogno di eccitazione e di stimoli, ‘sensation seeking’, spericolatezza e impulsività.

   

Riottosità

Antagonismo, ostilità e atteggiamento ipercritico.

   

Sospettosità

Mancanza di fiducia negli altri; esagerato stato di allerta rispetto a danni e intenzioni dannose interpersonali.

   

Tendenza Autolesiva

Tendenza a procurarsi del male intenzionalmente e a pensare cronicamente al suicidio.

Le 18 dimensioni vengono definite rispetto al modo in cui questi tratti si manifestano negli individui con disturbi della personalità. Ne consegue che i nomi delle scale riflettono termini diagnostici e costrutti comunemente utilizzati nella pratica clinica, rendendole utili ai clinici quando devono effettuare una diagnosi e trattare i pazienti.

La maggior parte delle 18 Scale (ma non tutte) può essere organizzata in 4 cluster:

Regolazione Emotivo-Affettiva Disfunzionale

Labilità Emotivo-Affettiva, Ansietà, Regolazione Cognitiva Disfunzionale, Problemi Identitari, Attaccamento Insicuro, Oppositività e Asservimento.

   

Comportamento Dissociale

Insensibilità, Problemi nella Condotta, Narcisismo, Riottosità, Ricerca di Stimoli.

   

Evitamento Sociale

Problemi di Intimità Emotivo-Affettiva, Bassa Affiliazione, Diminuita Espressività Emotivo-Affettiva.

   

Compulsività

Compulsività.


Nascondi [ - ]
Prezzi
cod. 6002301 DAPP-BQ kit [manuale + 5 questionari + 5 scoring/report online] € 113,00 ***
cod. 6002302 DAPP-BQ manuale € 66,00 *
cod. 6002303 DAPP-BQ pkg 20 questionari a consumo € 67,60 *
cod. 6002304 DAPP-BQ scoring/report computerizzato HTS 5 € 14,64 *
* IVA compresa
** IVA assolta dall'editore
*** IVA compresa (aliq. diverse)