Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

TSI-2 (Trauma Symtom Inventory-2)

John Briere

TSI-2-test stress post-traumatico adulti.jpg

Sintesi

Finalità:
assessment della sintomatologia post-traumatica acuta e cronica
Età:
18-90 anni
Formato:

questionario self-report

Composizione:

56 item (p. 1) + 45 item (p. 2) = 101 item (totale)

Somministrazione:
- forma: individuale (carta e matita)
- tempo: 20'
Punteggi:

punti T e percentili

Campione:

Normativo: 361 ss. (204 donne); clinico: 74 ss. 74 con disturbi psicopatologici

Autori italiani:

Margherita Lang, Luigi Abbate, Alessandro Vassalli e Nicola Nardelli

Data pubblicazione:

dicembre 2019

Il TSI-2 valuta una vasta gamma di sintomatologie potenzialmente complesse acute e croniche, che vanno dallo stress post-traumatico, dalla dissociazione e dalla somatizzazione a stili di attaccamento insicuri, ridotta self-capacity  e comportamenti disfunzionali, conseguenze di aggressioni sessuali e fisiche, violenze domestiche, scontri fisici, torture, incidenti stradali, incidenti sanitari, perdite traumatiche ed esperienze precoci di trascuratezza o abuso infantile. La sintomatologia associata al trauma è valutata nell’intero arco di vita della persona.

Il TSI-2 è costituito da 136 item articolate in 12 scale cliniche alcune delle quali suddivise in sottoscale. Le scale cliniche sono raggruppate in 4 fattori secondo questa struttura:

  • Disturbi del sé (SELF): Depressione, Attaccamento insicuro (Evitamento relazionale e Sensibilità al rifiuto), Ridotto senso di sé (Ridotta consapevolezza di sé e Etero-direzionalità);
  • Stress post-traumatico (TRAUMA): Arousal ansioso (Ansia e Iperarousal), Esperienze intrusive, Evitamento difensivo, Dissociazione;
  • Esternalizzazione (EXT): Rabbia, Comportamento finalizzato a ridurre la tensione, Disturbi sessuali (Preoccupazioni sessuali e Comportamento sessuale disfunzionale), Propensione suicida (Ideazione e Comportamento);
  • Somatizzazione (SOMA): Preoccupazioni somatiche (Dolore e Generale).
Alle scale scliniche si aggiungono 2 scale di validità, che valutano la tendenza di taluni soggetti a negare i sintomi generalmente riconosciuti, a sovrastimare sintomi insoliti o bizzarri, o a rispondere in modo incoerente o casuale.