Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

FIT
Fitness Interview Test - Revised: Intervista strutturata per la valutazione della capacità a stare in giudizio

Ronald Roesch, Patricia Zapf e Derek Eaves  

FIT-R valutazione della capacità a stare a giudizio.jpg

Sintesi

Finalità:
valutazione della capacità di stare a giudizio
Età/target:

da 11 anni in poi

Formato
intervista semistrutturata
Composizione:
16 domande con scala di risposta a 3 punti 
Somministrazione:
- forma: individuale (carta e matita) 
- tempo: 15-20'
Scoring:
forma: modulo di decodifica
Data pubblicazione

marzo 2017

Qualifica

B2

Edizione italiana

Silvio Ciappi e Benedetta Vittoria

La FIT-R è un’intervista e una scala di valutazione che possono essere usate nella valutazione della competenza (fitness) a stare in giudizio. La verifica se l'imputato possiede tale capacità a stare in giudizio sta sempre di più acquisendo rilevanza anche in Italia all’interno delle valutazioni forensi in ambito penale, ma è ancora trattata con una certa frettolosità come quesito preliminare nelle valutazioni psichiatrico-forensi e quindi normalmente discussa dai periti senza un adeguato approfondimento, ma come logica conseguenza della valutazione principale, ovverosia quella sulla capacità d’intendere e di volere e sulla pericolosità sociale.
La FIT-R risponde invece proprio all’esigenza di tracciare per il tecnico e il consulente di parte una sorta di road map attraverso la quale orientare le proprie valutazioni cliniche e forensi. È per questo motivo che essa rappresenta uno strumento imprescindibile per chi voglia effettuare una valutazione psichiatrico-forense appropriata e completa.