Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

La certezza di una valutazione Risorse Umane utile perché valida e corretta

23 novembre 2012, Milano
Il primo passo per concretizzare la necessità di assessment di qualità

Quello di un assessment nei contesti organizzativi, attento sempre tanto alle necessità di un approccio basato sull’evidenza dei risultati quanto sull’etica nei confronti di tutti gli stakeholder coinvolti, ma in particolare della persona in valutazione, è stato fino ad oggi quasi una chimera, lasciato alla buona volontà e serietà dei vari attori (gli psicologi del lavoro e più in generale chi si occupa di testing e valutazione: editori di test, società di consulenza, professionisti, manager HR, le stesse aziende). Spesso si è potuto giocare sulla mancanza di informazione dei principali interessati (aziende e candidati a un posto di lavoro), per proporre o giustificare interventi di assessment insufficientemente validati o l’utilizzo di strumenti non sperimentati.

Le cose stanno per cambiare: agli inizi di quest’anno è stata finalmente approvata dall’ISO una norma in due parti (la 10667) che regola proprio le Procedure per valutare le persone nei luoghi di lavoro e nei contesti organizzativi. La prima parte è dedicata agli impegni delle aziende, la seconda a quelli dei provider (professionisti, società di consulenza). La norma, già in atto in alcuni paesi europei, deve essere ora recepita anche in Italia. È merito dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia (e di chi da parte italiana ha lavorato alla norma), farsi promotore di essa attraverso una conferenza di presentazione, molto appropriatamente intitolata la Certezza di una valutazione utile, che viene realizzata in collaborazione con l’UNI, l’ente italiano preposto agli standard, e GSO, società di consulenza sensibile a questi temi.  Avendo noi fatto dell’evidenza del testing e dell’assessment la cifra distintiva del nostro lavoro, non possiamo che plaudire a questa iniziativa.

Il 23 novembre a Milano, al Circolo Filologico, via Clerici 10, dalle 9.30:  La certezza di una valutazione utile. La norma UNI ISO 10667 per la valutazione delle persone e dei gruppi in contesti lavorativi. Partecipazione gratuita su pre-iscrizione entro il 20/11/12 a: segreteria@opl.it.