Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

CTONI-2 - Comprehensive Test of Nonverbal Intelligence - Second Edition

Donald D. Hammill, Niels Pearson , J. Lee Wiederholt

Sintesi

Finalità: valutazione dell’intelligenza non verbale
Età/target: 6-16 anni
Caratteristiche: test di performance con utilizzo di immagini
Composizione:
6 subtest
Somministrazione: forma: individuale
tempo: 40'-60'
Scoring: forma: protocollo di registrazione durante la somministrazione
tempo: 15' ca.
Psicometria:
punteggi età-equivalenti, ranghi percentili, punteggi ponderati e indici compositi (QI)
Campione:
1100 soggetti tra i 6 e i 16 anni di età rappresentativo del livello di istruzione di entrambi i genitori di uno studio campionario italiano
Edizione italiana: Arturo Orsini e Lina Pezzuti
Data di pubblicazione: settembre 2016
Qualifica: C
Vantaggi

Formato non verbale: il CTONI-2 è una misura dell’intelligenza generale che impiega un formato non verbale e risposte mediante gesto di indicazione. Inoltre, è prevista anche la possibilità di somministrarlo in pantomima. Tali caratteristiche lo rendono particolarmente utile nella diagnosi e nell’elaborazione di progetti per quei bambini i cui punteggi in altri test di intelligenza potrebbero subire l’influenza delle scarse abilità linguistiche o motorie (ad es., soggetti stranieri).  

Completamente culture-free: oltre ad utilizzare formati a ridotto carico linguistico e motorio, il CTONI-2 fa uso di contenuti relativamente neutri dal punto di vista culturale.

Semplicità di scoring: per le risposte del tipo giusto-sbagliato, l’attribuzione e la codifica dei punteggi sono molto semplici, così come la procedura relativa alla conversione dei punteggi grezzi in punti ponderati, ranghi percentili e QI.

Nascondi [ - ]
Introduzione
Il CTONI-2 è un test basato su norme che impiega il formato non verbale per stimare l’intelligenza generale di bambini la cui prestazione in test di intelligenza tradizionali potrebbe essere negativamente influenzata da problemi poco evidenti oppure manifesti a carico del linguaggio o delle abilità motorie.

Informazioni tecniche

Applicazioni

I risultati del CTONI-2, di per sé, possono contribuire alla pianificazione di programmi, segnalando per esempio al personale scolastico che lo studente non ha un ritardo mentale, magari diagnosticato con tradizionali test (per es., le scale Wechsler). I risultati diventano particolarmente utili quando sono combinati con quelli emersi da altri test ed osservazioni, per dar vita a una valutazione più approfondita ed esauriente. Una simile valutazione può portare a decidere un collocamento speciale e una programmazione didattica alternativa o ad effettuare un invio a professionisti specializzati in problemi visivi o uditivi.

Quando si utilizza il CTONI-2, un altro obiettivo della diagnosi dovrebbe essere quello di capire perché una persona ha ottenuto eventuali punteggi bassi. Generalmente, questi possono derivare da fattori quali: disinteresse nell’effettuare il test, mancanza di collaborazione; disturbi della vista (ad es., strabismo, anomalie del campo visivo, ridotta acuità visiva); disattenzione visiva (deficit della memoria a breve termine); agnosia visiva (cecità funzionale); autismo, sindrome di Asperger o altro disturbo pervasivo dello sviluppo; ritardo mentale o sviluppo cognitivo ritardato. La diagnosi, quindi, dovrebbe essere rivolta a chiarire quale condizione possa essere la causa probabile dei bassi punteggi al CTONI-2.
Struttura
Il modello del test prevede che la misura di tre abilità cognitive di livello elevato tra loro collegate (ragionamento analogico, ragionamento categoriale e ragionamento sequenziale) e che tali abilità vengano misurate in due contesti (immagini di oggetti e figure geometriche). Il CTONI-2 è formato di 6 subtest che valutano i tre tipi di abilità nei due contesti diversi.

Abilità

Subtest/contesti Compito richiesto
Ragionamento analogico

1. Analogie tra figure reali

2. Analogie tra figure geometriche

Entrambi i subtest impiegano matrici 2x2 per misurare un’abilità cognitiva altamente complessa. Per risolvere gli item, il bambino esaminato deve essere in grado di comprendere la relazione “questo sta a quello come questo sta a… cosa?”. 
Ragionamento categoriale

3. Categorie di figure reali

4. Categorie di figure geometriche
Entrambi i subtest richiedono che il bambino deduca la relazione esistente tra due figure-stimolo e che scelga, tra le opzioni disponibili, quella che condivide quella stessa relazione con le due figure-stimolo. Deve comprendere “quale, tra questi, è connesso a quelli”. 
Ragionamento sequenziale

5.Sequenze di figure reali

6.Sequenze di figure geometriche
Entrambi i subtest prevedono una sequenza di problem-solving. Al bambino viene mostrata una serie di caselle contenenti figure diverse ma legate l’una all’altra da una relazione sequenziale. Dopo aver esaminato le opzioni di risposta, deve indicare quale, tra queste, completa la sequenza della serie di figure precedentemente mostrata. Deve riconoscere la regola alla base della progressività delle figure.

Risorse


Nascondi [ - ]
Prezzi
cod. 6007201 CTONI-2 kit
[manuale + 20 protocolli di registrazione + libretti stimolo]
€ 380,00 ***
cod. 6007202 CTONI-2 manuale € 60,00 *
cod. 6007206 CTONI-2 pkg 20 protocolli di registrazione € 21,96 *
* IVA compresa
** IVA assolta dall'editore
*** IVA compresa (aliq. diverse)