Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

ComFor - Forerunners in Communication

Roger Verpoorten, Ilse Noens, Ina Van Berckelaer-Onnes, Cristina Menazza

Sintesi

Finalità: assessment dei precursori per la comunicazione aumentativa
Età/target: soggetti di tutte le età, con autismo, ritardo mentale o gravi deficit di comunicazione, con età mentale compresa tra 12 e 60 mesi
Caratteristiche: test psicometrico con utilizzo di oggetti e immagini
Composizione:

2 livelli (Presentazione e Rappresentazione), 5 serie di compiti, 36 item

Somministrazione: forma: individuale
tempo: 1 ora circa
Scoring: forma: protocollo di registrazione durante la somministrazione
tempo: grezzi positivi su ognuna della 5 serie di compiti
Campione:

623 bambini e adulti di nazionalità belga e olandese con età mentale tra 12 e 60 mesi:

  • 310 bambini e adulti con autismo e disabilità intellettive
  • 174 bambini e adulti con disabilità intellettive senza autismo
  • 139 bambini con sviluppo normotipico (gruppo di controllo)
Edizione italiana: Cristina Menazza
Data di pubblicazione: dicembre 2012
Qualifica: B1
Vantaggi
Filosofia TEACCH: la prevedibilità è la base per poter fare delle proposte educative. Ogni soggetto autistico ricerca prevedibilità e strutturazione, all’interno però di un proprio personale sistema di organizzazione della realtà e dell’esperienza. Riuscire a essere compresi da questo sistema di organizzazione è l’unica condizione che permette con ragionevole sicurezza di proporre progetti psicoeducativi efficaci, per la ragione più semplice: che possono essere compresi.
Ribaltamento dell’ottica valutativa: comprendere il livello di comunicazione raggiunto dal soggetto non è un fine diagnostico. La domanda che accompagna lo spirito del ComFor è: “cosa devo fare per farmi capire?”. Utilizzare questo approccio presuppone quindi un adeguamento della comunicazione operatore-soggetto al livello raggiunto dal soggetto stesso. Lo scopo è assicurarsi di aver realmente instaurato le condizioni per uno scambio comunicativo, senza le quali un intervento psicoeducativo non è efficace.

Intervento nei contesti: l’intervento psicoeducativo non può nascere e terminare limitatamente al luogo dove viene progettato: l’intervento psicoeducativo è anche e soprattutto ciò che il soggetto fa a casa, a scuola, nel centro diurno: i contesti di vita. Riuscire in questo significa davvero individualizzare e strutturare l’intervento, in piena armonia con i cardini della filosofia TEACCH.

Nascondi [ - ]
Introduzione

Il ComFor si propone di fornire indicazioni cliniche e individualizzate per l’uso di strumenti di comunicazione aumentativa. Si tratta di una interpretazione specifica per dominio e non di una interpretazione basata su norme: il focus individualizzato rende irrilevante il confronto con altri soggetti.

Informazioni tecniche

Video

Il nuovo kit ComFor-2
Hogrefe ha recentemente acquisito la licenza per la distribuzione a livello internazionale del ComFor. Essa ha portato alla realizzazione di un kit rinnovato nella qualità dei materiali, denominato ComFor-2.
Non si tratta di una nuova versione del test, che resta inalterato, ma di un intervento di miglioramento dei componenti non verbali del kit, reso possibile dalla migliore capacità produttiva del Gruppo Hogrefe rispetto al precedente fornitore e da una razionalizzazione dei processi di distribuzione. In questo modo siamo in grado di assicurare ai nostri clienti una qualità ancora maggiore a un prezzo più basso.
Il materiale è composto di item bidimensionali (immagini,fotografie, pittogrammi e disegni) e item di formato tridimensionale (giocattoli e oggetti di uso quotidiano), il tutto raccolto all’interno di un pratico trolley, per un trasporto ancora più agevole. Un protocollo di registrazione permette di seguire la somministrazione e registrare la performance del soggetto.

 

 

Applicazioni

Si applica a soggetti con autismo e gravi deficit della comunicazione, con livello evolutivo compreso tra i 12 e i 60 mesi di età mentale corrispondente. Creato per soggetti con disturbo autistico, può esser utilizzato per persone con disabilità intellettiva, deficit sensoriali e ritardo mentale grave.

Struttura

L'assessment si svolge attraverso la presentazione al soggetto di oggetti di uso quotidiano e giocattoli, che corrispondono agli item di formato tridimensionale, e di item bidimensionali ovvero immagini come fotografie, pittogrammi e disegni. La richiesta è un compito di smistamento e categorizzazione, per item dello stesso formato o entro formati diversi, identici o diversi, che richiedono livelli sempre più complessi di categorizzazione e attribuzione di significato.


Nascondi [ - ]
Prezzi
cod. 6000201 Kit ComFor-2
[materiale di somministrazione completamente rinnovato + manuale + 50 protocolli di registrazione]
€ 849,99 ***
cod. 6000202 ComFor - Manuale € 40,00 *
cod. 6000203 ComFor - 50 protocolli di registrazione € 91,50 *
* IVA compresa
** IVA assolta dall'editore
*** IVA compresa (aliq. diverse)