Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

ABQ
Addictive Behavior Questionnaire  

V. Caretti, G. Craparo, M. Giannini, A. Gori, G. Iraci Sareri, A. Lucchini, Il. Rusignuolo e A. Schimmenti  

Sintesi

Finalità:
formulazione della diagnosi di un disturbo additivo
secondo le indicazioni fornite dal DSM-5 
Età/target:
dai 16 anni in poi
Formato
batteria di questionari self-report
Composizione:
146 item 
Somministrazione:
- forma: individuale  
- tempo: ca. 20-30'
Scoring:
forma: questionario + modulo profilo
Campione:
515 (campione clinico) e 183 ss. (campione non clinico)
Data pubblicazione

estate 2016

Qualifica

B2

In linea con le più aggiornate acquisizioni della ricerca nel campo delle dipendenze, dalla riconsiderazione diagnostica che il DSM-5 ha fatto delle “addiction”, al concetto clinico di “craving”, con le sue implicazioni anche psicobiologiche, l’ABQ è uno strumento di autovalutazione che permette di elaborare una diagnosi sia categoriale che dimensionale (lieve, moderato, grave) di un disturbo additivo.

Inoltre, sulla base della più recente letteratura sulle variabili psicopatologiche dell’addiction, l’ABQ permette l’inquadramento diagnostico di 7 dimensioni clinicamente significative presenti con il disturbo, con lo scopo di ottimizzare l’intervento specifico sul paziente.