Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

DAPP-BQ
Dimensional Assessment of Personality
Basic Questionnaire

W. John Livesley e Douglas N. Jackson

Nuovo e dimensionale: il DAPP-BQ di Livesley in Italia
ALCE

Stiamo lavorando alla versione italiana delDAPP-BQ di John Livesley, uno strumento ad hoc per la valutazione generale delle dimensioni base dei Disturbi di Personalità e dei tratti di personalità di rilevanza clinica.

Sintesi
Finalità: valutazione dei Disturbi di Personalità e dei tratti di personalità di rilevanza clinica
Età/target: adulti
Formato:
questionario self-report
Item: 290
Campione: 862 soggetti (normativo) + 182 clinici con disturbi della personalità
Qualifica: C
Edizione italiana: Deborah Donati, Alessandro Ubbiali, Carlo Chiorri e Patricia Hampton

Vantaggi

Sviluppato per favorire la sistematizzazione del lavoro clinico: il DAPP-BQ perfeziona e rende operazionalizzabili quei costrutti che i clinici hanno trovato utili per comprendere, descrivere e trattare i disturbi di personalità, rispondendo alla necessità di valutare gli aspetti personologici di rilevanza clinica, in linea con gli odierni orientamenti sugli interventi clinici. 

Modello dimensionale: costituisce una delle teorizzazioni più attuali e convincenti delle basi psicopatologiche dei Disturbi di Personalità e offre una cornice di riferimento completa ed esaustiva, compatibile con le concettualizzazioni cliniche.

Focalizzazione sulle caratteristiche specifiche della patologia di personalità, piuttosto che sulle diagnosi generali: poiché il DAPP-BQ deriva da costrutti clinici, le scale sono descritte in base a concetti utilizzati dai clinici nella pratica quotidiana. Questo significa che lo strumento mette a disposizione valutazioni e interpretazioni che possono essere direttamente tradotte in pratica all’interno degli interventi clinici.

Struttura

Il DAPP-BQ è costituito da 290 item che misurano 18 dimensioni dei disturbi della personalità:

1. Ansietà, 2. Asservimento, 3. Attaccamento Insicuro, 4. Bassa Affiliazione, 5. Compulsività, 6. Diminuita Espressività Emotivo-Affettiva, 7. Insensibilità, 8. Labilità Emotivo-Affettiva, 9. Narcisismo, 10. Oppositività, 11. Problemi di Intimità Emotivo-Affettiva, 12. Problemi Identitari, 13. Problemi nella Condotta, 14. Regolazione Cognitiva Disfunzionale, 15. Ricerca di Stimoli, 16. Riottosità, 17. Sospettosità, 18. Tendenza Autolesiva.

Le 18 dimensioni vengono definite rispetto al modo in cui questi tratti si manifestano negli individui con disturbi della personalità. Ne consegue che i nomi delle scale riflettono termini diagnostici e costrutti comunemente utilizzati nella pratica clinica, rendendole utili ai clinici quando devono effettuare una diagnosi e trattare i pazienti.

Applicazioni

Una valutazione dimensionale basata sul DAPP-BQ fornisce numerose informazioni su comportamenti rilevanti, ponendo le basi per l’impostazione di un piano di trattamento mirato. Questa valutazione ha inoltre il vantaggio di identificare quei tratti che potrebbero avere una relazione positiva con gli esiti (outcome) del trattamento.

Il DAPP-BQ è anche indicato per la valutazione di pazienti con una vasta gamma di altri disturbi psichiatrici, quali i Disturbi d’Ansia, i Disturbi dell’Umore, i Disturbi del Comportamento Alimentare, i Disturbi correlati all’uso di Sostanze Psicoattive e i Disturbi da Somatizzazione.

Di primaria importanza sono inoltre le possibili applicazioni dello strumento in ambito forense, dove la necessità di coniugare la ricchezza clinica con il rigore metodologico riveste un ruolo sempre più rilevante.

dapp-cover.png

Data di pubblicazione:
novembre 2014

Per informazioni: 
info@hogrefe.it