Profilo facebook Vai al nostro profilo linkedin Vai al nostro canale YouTube
logo-sito-qi.jpg

BAFE
Batteria per l'Assessment delle Funzioni Esecutive 

Giovanni Valeri, Paolo Stievano, Maria Letizia Ferretti, Enrica Mariani e Manuela Pieretti  

BAFE-anteprima.png
Sintesi
Finalità:

assessment delle funzioni esecutive

Età/target: 3-6 anni
Formato: test di performance con utilizzo di oggetti e immagini
Composizione: 4 prove
Campione: 358 bambini (191 maschi, 167 femmine)
Qualifica: B1

 

Vantaggi

Valutazione precoce: le Funzioni Esecutive emergono fin dai primi anni di vita e si sviluppano, secondo traiet­torie evolutive relativamente indipendenti, fino all’età adulta. È quindi estremamente importante valutare tali componenti cognitive fin dall’età prescolare in quanto un loro sviluppo ottimale precoce può pre­dire significativi obiettivi a lungo termine rispetto a salute, benessere e qualità di vita.

Valutazione integrata: la possibilità di valutare il funzionamento esecutivo attraverso prove di performance consente di integrare i risultati della valutazione con le informazioni derivate da fonti indirette come il colloquio o l’utilizzo di rating scale compilate da genitori e insegnanti (ad es., il BRIEF-P).

Velocità a precisione: attraverso quattro prove di rapida somministrazione, la BAFE consente di ottenere un profilo accurato del funzionamento esecutivo del bambino articolato su differenti sottodomini di funzionamento, relativamente indipendenti: flessibilità (set-shifting), inibizione, flessibilità attentiva, memoria di lavoro visuospaziale. Questo permette di valutare le traiettorie di sviluppo delle singole competenze e la loro integrazione.  

Struttura

La batteria è costituita da 4 prove che analizzano distinti sottodomini del costrutto delle funzioni esecutive: set-shifting, inibizione, flessibilità attentiva, memoria di lavoro visuo-spaziale.

Applicazioni

La batteria è utile nella valutazione, attraverso screening delle Funzioni Esecutive, per le popolazioni cliniche dove è presente un maggior rischio di funzionamento atipico delle stesse: bam­bini nati pretermine, traumi cranici, bambini con probabili atipie di sviluppo e disturbi di sviluppo (ADHD, Disturbi dello Spettro Autistico, Disabilità Cognitive, Disturbi di Linguaggio). 

IDA Indicatori delle Difficoltà di Apprendimento

Data di pubblicazione:
ottobre 2015

Per informazioni:
info@hogrefe.it